Follow:
In cucina

Cassata siciliana

Un’altra di quelle ricette che mai e poi mai avrei sognato di fare..
Premetto che io la cassata, quella vera, non l’ho mai assaggiata…se è per questo neanche quella “finta”…ebbene si, è arrivato il momento di svuotare il sacco e ammettere le mie colpe: non ho mai mangiato la cassata (a parte la mia ovviamente!)
Il merito di questo esperimento azzardato è come sempre del corso di pasticceria..e devo dire che ci ho preso gusto e ho già fatto il bis.

Nella ricetta originale va riscoperta con pasta reale verde, che però a me non piace molto..ma vi lascio comunque il procedimento per prepararla!

INGREDIENTI

Pan di Spagna tagliato in tre dischi

Pasta reale verde
125 gr farina di mandorle
125 gr zucchero a velo
quache goccia di essenza di vaniglia e mandorla amara
10 gr di glucosio
25 dl di acqua
colorante verde

Farcia
500 gr di ricotta
70 gr gocce di cioccolato
50 gr di canditi
2 cucchiai di rum
100 gr di zucchero semolato

Preparare la pasta reale verde facendo scogliere in un pentolino il glucosio e l’acqua, aggiungere poi le due essenze, lo zucchero e la farina di mandorle; togliere dal fuoco e lavorare per qualche secondo, aggiungere il colorante e far riposare al fresco.

Per la farcia mescolare la ricotta ben scolata dal suo liquido e setacciata allo zucchero, aggiungere poi il cioccolato,i canditi e il rum e far riposare in frigo.

Tagliare il pan di spagna in tre dischi e preparare la bagna facendo sciogliere un paio di cucchiai di zucchero in un po’ di acqua con qualche scorza di limone, lasciar intiepidire e aggiungere 2 cucchiai di rum.

Montate il dolce usando una tortiera (io ho usato quelle di alluminio)ricoperta di pellicola.
Stendere la pasta reale in una striscia e appoggiarla sui lati interni della tortiera; appoggiarvi all’interno il primo disco di pan di spagna e bagnarlo con lo sciroppo di acqua e rum.
Riempire con metà della farcia e procedere con l’altro disco.
Dopo averlo bagnato e ricoperto con il resto della farcia sistemare l’ultimo disco, coprire con la pellicola e far riposare in frigorifero.
Preparare la glassa usando un albume e 200gr circa di zucchero a velo; mescolare usando una frusta ma senza montarli. aggiungere qualche goccia di limone e continuare a mescolare fino ad ottenere una consistenza liscia, lucida e compatta.
Sformare la torta e ricoprire la parte superiore con la glassa e decorare con canditi.

A presto

Share on
Previous Post Next Post

You may also like

4 Comments

  • Reply giulia pignatelli

    ciao tatolina, bellissima questa cassata-torta, faceva una cosa simile una mia zia e so che è molto buona. Mille auguri per la tua nuova avventura col blog e se ti va, vieni a trovarmi 😉

    14 Agosto 2010 at 8:57
  • Reply giulia pignatelli

    dimenticavo di dirti che mi piace molto la prevalenza del colore verde in questo tuo dolce ; brava brava

    14 Agosto 2010 at 8:58
  • Reply ISABELLA

    Che meraviglia e che pazienza… brava!

    31 Agosto 2010 at 9:08
  • Reply Tatolina

    @isabella: grazie mille…quando si tratta di dolci sono stracolma di pazienza! 🙂

    8 Settembre 2010 at 18:19
  • Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: