Follow:
Bake Therapy

Come preparare il bignè perfetto

Fare la pasta choux non è molto difficile, ma come preparare il bignè perfetto?

Le materie prime sono come sempre la parte fondamentale per la buona riuscita di una ricetta, ma in questo caso ci sono anche dei dettagli tecnici da considerare.

Le uova ad esempio vanno aggiunte una alla volta, finché la precedente non è perfettamente amalgamata all’impasto.

La sac a poche è inevitabile con quest’impasto, ma potete usare anche un sacchetto per surgelati e tagliare un angolo. Il risultato non sarà precisissimo, ma il sapore rimarrà invariato.

Bignè

Le 4 paste basi della pasticceria sono:

Sembrano difficili, ma ci sono poche regole ben precise da seguire per ottenere risultati sempre perfetti. La pasticceria è un’arte minuziosa, una scienza basata su pesi precisi al grammo e procedimenti da seguire in modo quasi religioso.

Avevo già parlato della mia versione della pasta choux (detta anche pasta per bignè) qualche tempo fa.

E’ un impasto semplice, neutro e versatile e potete trovare la ricetta con foto passo a passo della sua versione classica su Bigodino.it.

Per la farcitura della classica panna montata saprà valorizzare al meglio questo impasto, ma anche una crema pasticciera oppure al cioccolato faranno il loro dovere.

Share on
Previous Post Next Post

You may also like

2 Comments

  • Reply Tulle e confetti

    Solo la foto fa venire voglia di mollare tutto e andare in cucina a replicarli! Bravissima! Adesso vado a leggere la ricetta.

    16 Settembre 2015 at 11:53
    • Reply Tamara

      Grazie! Sono davvero facili da preparare ed è un impasto neutro, adatto sia ai dolci che per bignè salati. In pratica c’è l’imbarazzo della scelta per decidere la farcitura, ma un po’ di panna e frutta fresca sono la morte sua!

      16 Settembre 2015 at 14:08

    Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: