Follow:
In cucina

Focaccia dolce alla zucca

La storia del perchè questa focaccia è molto semplice e riassumibile in un “DOVEVO farla!”
E’ una fresca mattina di ottobre..entro dal panettiere, la signora mi accoglie come sempre con mille chiacchere che definirei “di paese”…
poi mi guarda e mi dice “oggi abbiamo il pane di kamut alle noci e la focaccia alla zucca!”..
molto bene, penso io…oggi sarà la sagra del carboidrato!
Dopo aver preso una bella pagnotta alle noci e kamut (deliziosa tra l’altro) mi dirigo verso la focaccia…ha un aspetto invitante, bella dorata, con tutto lo zucchero e le uvette sopra…
Già me la immagino come degna “merendina” di metà mattina, quando così, per scrupolo e ormai in automatico chiedo “contiene latte o burro?”.. sbuca dal laboratorio il panettiere che mi dice tutto pimpante “Certo! teglia imburrata e sopra spennellata di burro!”

….
NUOOOOOOOOOOOOO
sconforto
Sconfitta torno a casa sfogandomi sul panino alle noci, ma la focaccia alla zucca ormai è già diventata una fissa.
Nel pomeriggio cerco ricette, poi di corsa a comprare zucca e uvetta e per le 9 di sera la mia creatura riposava in frigorifero pronta per diventare la mia ormai meritatissima “merendina” del mattino successivo!
Ho fatto venire un po’ di voglia anche a voi?
Come tutti i lievitati l’unica pecca di questa ricetta sono i tempi d’attesa..ma per il resto è semplicissima, ma soprattutto buonissima!!

Ingredienti
300 gr di farina manitoba
150 gr di purea di zucca
30 gr di burro (io margarina vegetale)
80 ml di latte
un cucchiaio di zucchero di canna
1 cucchiaio di lievito di birra secco
cannella
1 cucchiaio di sale fino
1 uovo
50 gr di uvetta sultanina

Preparare l’impasto lavorando la farina con l’uovo, il burro fuso, lo zucchero, il sale, il latte tiepido (io ci ho sciolto dentro il burro) e la purea di zucca preparata cuocendo al vapore 250gr di zucca per 30 minuti e poi schiacciata con la forchetta.
Lavorare l’impasto per 10 minuti a mano oppure 5 minuti con l’impastatrice.
Una volta che avrete un impasto liscio ed elastico, metterlo in una ciotola e coprirlo con la pellicola; far lievitare per almeno tre ore, meglio ancora tutta la notte in frigorifero (in questo caso prima di lavorarla va fatta lievitare ancora per un’ora a temperatura ambiente il mattino successivo)-
A questo punto stendere la psta formando un rettangolo di circa 1 cm e spennellarlo con del burro fuso, coprire con un paio di cucchiai di zucchero di canna e l’uvetta (precedentemente ammollata in acqua a rum). Arrotolare e tagliare il rotolo a fette (ne verranno 8).
Imburrare e cosprgere di zucchero di canna una teglia e posizionare le fette. Far lievitare per un’altra ora e cuocere a 180° per circa 25 minuti.
Appena fuori dal forno bagnare la focaccia con uno sciroppo fatto con 3 cucchiai di acqua calda, un cucchiaio di zucchero e un cucchiaino di cannella. Rimettere in forno per 5 minuti per asciugare la glassa.
A questo punto la focaccia è pronta…lasciarla intiepidire e tirarla fuori dalla teglia.

 

Share on
Previous Post Next Post

You may also like

2 Comments

  • Reply Valentina Mini Bonbons

    Davvero deliziosa!! io adoro il pane alla zucca ma di solito non è proprio dolce.. io lo mangio così ma sarebbe da accompagnare ai salumi! La tua focaccia invece è molto più golosa con uvette e zucchero!! Segnata assolutamente da provare!!

    13 ottobre 2013 at 9:30
  • Reply Michela

    Ma questa me la faccio io!

    5 ottobre 2016 at 20:03
  • Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: