Follow:
Piccola massaia

Le cose di Ottobre

A un certo punto si deve decidere e di solito le strade sono due: o molli tutto o vai avanti con il doppio dell’impegno. Io e Bake Therapy siamo arrivati a questo bivio e ho deciso di prendere la seconda strada. Sto lavorando sulla grafica, ragionando sui contenuti, ma soprattutto ho deciso di arredare a mia immagine questa mia casa sull’internet. Il paragone tra casa e blog non è farina del mio sacco, ma è merito di questo ebook, uno dei diversi titoli che sto leggendo in questo periodo per dare un senso a tutto quello che può voler dire essere blogger.

Potrei partire con fiumi di parole e pensieri (a volte poco carini) su questo pazzo pazzissimo mondo dei blogger, ma penso sia più produttivo non perdersi in discorsi (o monologhi) abbastanza noiosi e partire subito con le novità.

Una di queste l’avrete già capita dal titolo del post. Ogni inizio del mese vi racconterò le cose che hanno caratterizzato il mese precedente, dal food ai libri, dal tagliabiscotti a forma di teiera al nuovo dvd di Masha e Orso. Nelle prossime settimane vi svelerò cos’altro ha partorito la mia mente geniale (eh pensavate dicessi malata!), ma aspettatevi un sacco di consigli e ricette!

◊◊◊

Partiamo quindi.

Ottobre è stato intenso e produttivo, sia per il blog che nella vita di mamma. Ero inizia a parlare e il suo caratterino sta cominciando a farsi notare. Abbiamo iniziato un corso in piscina e ci stiamo informando sulla scuola materna. Il lettino con le sbarre ha fatto spazio ad una camera da bimbo grande e ha deciso che i cachi gli piacciono un sacco (anche se non li ha ancora assaggiati).

La mia ricetta preferita del mese è stata senza dubbio la focaccia dolce all’uva, rifatta più volte anche in versione integrale. Sto riscoprendo la mia passione per i lievitati, quindi sapete cosa aspettarvi dalle prossime ricette.

Focaccia dolce all'uva

L’acquisto del mese è stato il Kindle, comprato quest’estate ma che ho sfruttato moltissimo nel mese di ottobre (soprattutto dopo aver superato il bivio che vi dicevo qui sopra). Ho scaricato ebook come non ci fosse un domani , questi i miei preferiti:

Senza-titolo-1

Spezie e Desideri: Miss Fenix Book cooking

 Un mix tra ricette, storie e la campagna inglese con un pizzico di magia, due gatti e un cane.

Due gradi e mezzo di separazione di D. Ferrari

 Non dice niente di nuovo, ma sono quelle cose che a volte serve leggere per realizzare di averlo sempre    saputo ( e mai messo in pratica).

Narrarsi online:come fare personal storytelling di F. Sanzo 

 Come approcciarsi, raccontarsi e farlo nel modo meno noioso possibile su blog e social.

 

L’utensile del mese è stato il frullino per il cappuccio. Acquistato anni fa (almeno 5 credo), usato due volte poi dimenticato. Riesumato questo mese perché volevo anch’io quei cappucci che tanto vanno di moda su instagram, con la schiumata e la cannella, ma visto che quello della macchinetta non lo posso bere, perché non ne fanno la versione vegetale, ho sfoderato il mio frustino e all… cappuccio d’orzo e latte di soia con cannella. Da leccarsi i baffi, eh! (#checipossofaresesonointollerante)

frullino

Queste le mie cose di Ottobre. E voi? Cosa avete amato in questo mese?

Share on
Previous Post Next Post

You may also like

No Comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: