Follow:
Bake Therapy

Marmellata amaricante ai limoni e mele e come (ri)organizzo la mia cucina

Sto imparando ad essere più ordinata. Più per necessità fisica che per volontà, perché quando in casa non si è più soli, ma si diventa 2, poi 3, poi 5 (ci metto anche i gatti, perché si, anche loro creano caos) basta niente per passare da focolare domestico a discarica di periferia.

Ho imparato sulla mia pelle che l’ordine deve essere mentale prima di tutto, mettere in chiaro idee, progetti e priorità è fondamentale per arrivare a crearsi una routine che ci permetta di ottenere la massima resa col minimo sforzo. Una volta fatto il primo step si può passare alla fase attiva, mettere mano a pensili, armadi e scrivanie e organizzare secondo le proprie necessità.

IMG_5956

Dopo anni di caos totale ho deciso di mettere mano al pensile maledetto della cucina, dove riponevo con fantasioso disordine tutti i miei pirottini per cupcake, stampini, bocchette della sac a poche, taglia biscotti e alzatine. Un grosso contenitore trasparente e la mia nuova etichettatrice hanno risolto gran parte dei problemi.

Grazie a Brother ho avuto la possibilità di provare la nuova etichettatrice PT-H100R per organizzare la mia cucina; ha moltissime funzioni, design per ogni occasione. Dall’organizzazione della cucina, ai giochi dei bimbi, alla zona office fino accessori fashion e hobby. Sono disponibili diversi nastri (n.b. c’è anche rosa!) e oltre a molti simboli, è possibile creare cornici e cambiare il font. E’ molto semplice da usare, ne è conferma il fatto che ho iniziato ad usarla tranquillamente senza leggere istruzioni (prontamente sequestrate e nascoste dal nanetto) e ricambi (e l’etichettatrice stessa) sono facilmente reperibili online.

Oltre all’armadietto dei misfatti ho finalmente organizzato i vasi con pasta che tengo sulle mensole, indicando i tempi di cottura che finivano sempre dispersi chissà dove!

IMG_5952

Andando sul banalotto, ma sempre di soddisfacente utilizzo, ho usato l’etichettatrice per le mie marmellate come questa ai limoni. La ricetta che uso si chiama Marmellata amaricante ai limoni e mele, quindi non vi aspettate picchi glicemici alle stelle, ma piuttosto un’amarognola piacevole sorpresa per il vostro palato.
Marmellata di limoni

Marmellata amaricante ai limoni e mele

Ingredienti

  • limoni bio 1kg
  • mele Golden 1,5 kg
  • zucchero 1,2 kg
  • acqua 1L

Marmellata di limoni

Procedimento

  • Lavate bene i limoni, tagliateli in 4 spicchi che affetterete (buccia e polpa) avendo cura di conservare il succo.
  • Sbucciate e tagliate a cubetti le mele, unitele ai limoni in una casseruola e aggiungete lo zucchero e l’acqua.
  • Portate a bollore e cuocete a fuoco dolce mescolando frequentemente fino a che sarà diventata una gelatina densa.
  • Versate la marmellata ancora calda in vasetti sterilizzati, chiudete con i coperchi e teneri capovolti per 30 minuti.

Marmellata di limoni

 

 

Post realizzato in collaborazione con BloggerItalia

BROTHER- MASSIVE WRITING

Share on
Previous Post Next Post

You may also like

No Comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: