Follow:
In cucina

Mini donuts con glassa al limone

Mini donuts con glassa al limone

Sono giorni intensi questi, fatti di scelte e decisioni. Il dramma che attanaglia la famiglia è quasi impossibile da risolvere, solo sabato sapevo il verdetto e prepararsi non è facile.

Edo si vestirà da Spiderman o da Hulk?

Tutto è iniziato con un chiaro e deciso “Mamma, voglio vestirmi da Hulk”.

Benissimo, prendiamo la maschera, ma il costume no perché la sfilata sarà per le vie del paese e Hulk con il piumino non s’è mai visto.

Il giorno dopo l’acquisto cambio di programma, inizia una devozione quasi maniacale per Batman per poi sfociare nella divinazione totale di Spiderman e la necessità viscerale di vestirsi così per la sfilata.

Siamo ancora nel dubbio, come da rito ambrosiano abbiamo qualche giorno in più rispetto al resto d’Italia e nel frattempo spero che Capitan America, Superman e Iron Man non facciano capolino.

Per ingannare l’attesa friggo, avvenimento che a casa mia accade solo una volta l’anno in occasione del carnevale.

Quest’anno mini donuts con glassa al limone, le famose ciambelline di Homer Simpson in versione mini.

Mini donuts con glassa al limone

Mini donuts con glassa al limone

Ingredienti

  • uova 1
  • farina 200 g
  • zucchero 30 g
  • burro 50 g
  • lievito secco 5 g
  • latte 120 ml

Per la glassa

  • zucchero a velo 100g
  • succo di mezzo limone
  • acqua q.b.

Mini donuts con glassa al limone

Procedimento

Sciogliete il lievito nella latte tiepido e aggiungete un cucchiaio della farina, mescolate fino a formare una pastella e fate lievitare per 10 minuti.

Nel frattempo togliete dal frigorifero l’uovo e il burro che dovranno essere usati solo a temperatura ambiente.

Riprendete l’impasto e aggiungete metà della farina, impastate (a mano o con la planetaria) per 30 secondi circa, poi coprite e fate lievitare 30 minuti.

A quanto punto riprendete l’impasto, unite l’uva leggermente sbattuto e il burro taglia a cubetti e impastate energicamente (se usate la planetaria passate al gancio per impasti) e lavorate fino a che l’impasto sarà ben amalgamato.

Unite la farina rimasta e impastate per un minuto circa.

Coprite con un canovaccio umido e fate riposare per 1 ora in frigorifero.

Trascorsa l’ora stendete la pasta su una spianatoia infarinata formando un rettangolo altro circa 2 cm.

Ricavatene delle ciambelle usando coppapasta e tagliabiscotti e fate lievitare per 10 minuti.

Nel frattempo scaldate l’olio fino a raggiungere la temperatura di 180° e friggete le ciambelle al massimo 3 per volta.

Una volta ben dorate passatele su un foglio di carta assorbente e fatele raffreddare.

Preparate la glassa mescolando lo zucchero con il succo di limone. Se necessario aggiungete qualche goccia d’acqua fino a raggiungere una consistenza fluida ma collosa.

Immergete per metà le ciambelle nella glassa e mettetele su un vassoio/ripiano finché la glassa sarà indurita.

Conservate in un contenitore a chiusura ermetica.

 

Note.

Potete sostituire latte e burro con alternative vegetali. Io ho usato latte di mandorla e burro senza lattosio.

Share on
Previous Post Next Post

You may also like

No Comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: