Follow:
In cucina

Pasta sfoglia

Pasta sfoglia

 

Fare la pasta sfoglia in casa è una di quelle sfide che ogni foodblogger prima o poi deve affrontare.

Ne avevo già dato prova QUI, ma è passato un bel po’ di tempo e da quel tentativo e nel frattempo ho tentato un’altra volta l’impresa, con risultati decisamente deludenti.

Complice la tradizione locale che vuole che il giorno dell’Epifania si mangino cammelli di pasta sfoglia, ho deciso di lanciarmi in questa nuova avventura.

Reduce dal fallimento della volta scorsa ho voluto fare delle modifiche alla mia vecchia ricetta e devo dire che il risultato è stato più che soddisfacente.

 

Ecco i piccoli trucchetti che rendono la preparazione della sfoglia una passeggiata invece che una scena del crimine burrosa:
Una volta prepararti i due panetti, posizionalo il burro al centro e piegato i 4 angoli, lasciar riposare per una decina di minuti, in modo che il burro si ammorbidisca leggermente e non si spacchi durante le pieghe rovinando irrimediabilmente la sfoglia.
Usare una farina forte. L’impasto deve essere molto elastico, quindi più forza ha la farina meglio è.
Per conservare la sfoglia (con questa dose ci sfamate un paese) stendetela, arrotolatela nella carta forno e congelatela.
Stendetela molto sottile… crescerà moltissimo durante la cottura!

pasta sfoglia
Ingredienti:
700gr di farina forte (manitoba)
400 gr di acqua
20 gr di sale

Pastello
1 kg di burro
300 gr di farina

Impastare farina acqua e sale, lavorare per qualche minuto e quando sarà liscio e compatto coprire con la pellicola e far riposare in frigo 30 minuti.

Preparare il pastello lavorando con il gancio a foglia (oppure con un cucchiaio) il burro fatto ammorbidire e la farina.
Stendere il pastello su della pellicola trasparente formando un quadrato di 20X20, coprire e far riposare in frigorifero per 30 minuti.

 

Stendere il primo impasto e posizionarvi al centro il pastello di burro (1). Coprire il burro piegando i 4 angoli verso il centro (2) e stendere con il matterello (3).

 

Piegare la parte superiore verso il centro (5) coprendo metà dell’impasto e sovrapporvi la parte inferiore (6). Girare a 90° e stendere nuovamente formando un nuovo rettangolo. Ripetere le pieghe per tre volte in totale, coprire con della pellicola e far riposare in frigorifero 30 minuti.

A questo punto ripetere la piegatura e far riposare nuovamente per altri 30 minuti. Dare le ultime tre pieghe e procedere con la ricetta che avete scelto.

sfoglia1

Share on
Previous Post Next Post

You may also like

No Comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: