Follow:
In cucina

Torta di mele – la classica apple pie

torta di mele

Se chiedete a me e mio marito qual’è la nostra torta preferita la risposta sarà apparentemente la stessa: torta di mele.

Carucci, direte voi. In realtà nelle nostre menti appaiono due torte completamente diverse, e le lotte per decretare quale sia la migliore sono estenuanti e infinite.

La mia torta di mele del cuore è morbida, ha le mele tagliate a tocchetti abbastanza grossi mescolati all’impasto, un po’ di scorza di limone ed è molto simile ad un focaccione.

La contendente al titolo di torta di mele della vita è la classica apple pie, un guscio di frolla alla vaniglia che racchiude un ripieno di mele morbidissime.

Quindi periodicamente ne preparo una e questa volta è toccata alla apple pie.

Il mio consiglio è di usare una teglia piccola in modo di farla il più alta possibile. Ovviamente più alta la farete più tempo dovrà cuocere. Ricordatevi di abbassare leggermente la temperatura e coprirla con della carta stagnola se diventa troppo scura.

La torta sarà pronta quando si staccherà da sola dalle pareti della teglia.

tortadimele3

Torta di mele

Ingredienti

  • farina 250g
  • burro vegetale (o vaccino) 130 g
  • tuorli 3
  • zucchero semolato 50 g
  • zucchero di canna 40 g + un cucchiaio
  • mele 5
  • limone

Procedimento

Pulite e tagliate a tocchetti le mele, raccoglietele in un tegame e cuocetele fino a quando saranno diventate morbide (15 minuti circa).

Fatele raffreddare e nel frattempo preparate la frolla.

In una ciotola lavorate il burro freddo con la farina fino ad ottenere un composto briciolo. Unite lo zucchero e mescolate.

Sbattete leggermente le uova e aggiungetele all’impasto e lavorate velocemente in modo da amalgamare gli ingredienti senza surriscaldare troppo la parte grassa.

Una volta ottenuta una palla liscia e compatta (potete usare anche la planetaria con il gancio a foglia per velocizzare il procedimento) avvolgete la pasta frolla nella pellicola trasparente e fatela riposare in frigorifero per 30 minuti.

Trascorso il tempo necessario a far solidificare il burro dividete in due parti l’impasto, una leggermente più grande dell’altra e aiutandovi con un matterello e della farina stendete due cerchi.

Foderate una tortiera del diametro di 20 cm con il cerchio più grande.

Prendete le mele cotte e unite un cucchiaio di zucchero di canna e il succo di mezzo limone. Se le mele hanno troppo liquido aggiungete una manciata di pan grattato sul fondo del guscio di frolla, altrimenti versate direttamente le mele nella foriera foderata di pasta.

Con il dico più piccolo coprite la torta, sigillate la posta ai bordi con le dita e praticate un taglio al centro per far fuoriuscire il vapore durante la cottura.

Cuocete a 180° per 45 minuti in forno statico

Una volta ben dorata fatela intiepidire la torta di mele nella teglia per 10 minuti, poi sformatela e fatela raffreddare completamente su una griglia.

tortadimele1

Share on
Previous Post Next Post

You may also like

No Comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: