Follow:
Piccola massaia

5 regole per organizzare il frigorifero

Riporre la spesa in frigorifero è un gesto quasi meccanico, lo si fa senza troppi pensieri credendo che in fondo un posto valga l’altro; ma siete davvero sicuri di farlo nel modo migliore possibile?

Oltre ad una questione di gestione pratica degli spazi, ovvero riuscire ad incastrare tutte le confezioni in modo da sfruttare tutto lo spazio a disposizione, dobbiamo ricordarci che non tutti i ripiani del nostro frigorifero hanno la stessa temperatura, che certi alimenti non devo entrare a contatto con altri e che la regola aurea less is more è sempre valida anche qui!

5 regole per organizzare il frigorifero

5 regole per organizzare il frigorifero

  1. Ogni cosa al suo posto. Per conservare nel mio corretto gli alimenti all’interno del frigorifero tenete sempre presente che la parte superiore è quella meno fredda, mentre la partesubito sopra ai cassetti per la verdura è quella con la temperatura più bassa. Nei ripiani superiori vanno quindi latticini, salumi , carne e pesce, frutta e verdura in basso, tutto il resto nel mezzo.
  2. Organizzate in contenitori. Per evidenti norme igieniche gli alimenti crudi non vanno MAI tenuti a contatto con quelli cotti, quindi armatevi di scatole e contenitori in plastica e dividete, dividete, dividete!
  3. E gli avanzi? Gli alimenti già cotti vanno riposti nella parte centrale solo dopo che si saranno completamente raffreddati. Copriteli con della pellicola trasparente, stagnola, secchetti in plastica oppure nelle scatole.
  4. La porta. Nella porta del frigorifero vanno conservati latte, uova, burro e le bevande come succhi di frutta aperti. Ricordatevi sempre di controllare le date di scadenza sulle confezioni dove viene anche indicato entro quanto tempo consumare una volta aperta la confezione
  5. Pulizia. Il frigo andrebbe pulito un paio di volte al mese, ma se proprio non ce la fate potete passare una spugna appena si libera un ripiano (il giorno prima di fare la spesa ad esempio) e rinviare la pulizia completa a una sola volta al mese.

 

Ikea, la scelta definitiva sempre e comunque quando si parta di contenitori.

Ricordate sempre che:

Il frigorifero non va mai riempito troppo per agevolare la circolazione dell’aria al suo interno e mantenere una temperatura bassa. Più il frigorifero è pieno, più fatica farà a mantenersi freddo.

Per evitare profumi molesti (cipolla e pesce ad esempio) tenete sempre al suo interno una ciotola con del bicarbonato che assorbe naturalmente gli odori.

 

 

 

Credits immagine in evidenza Allie’s Dream

immagine post Domino.com

Share on
Previous Post Next Post

No Comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: