Follow:
In cucina, Piccola massaia, Yoga

Autunno: 3 consigli per affrontare il cambio di stagione

Autunno

Il tanto desiderato autunno è finalmente arrivato, ufficialmente oggi ma già da un paio di settimane l’aria è diventata frizzante, sandali e vestitini sono stati definitivamente archiviati e tutto il banco dell’ortofrutta ha cambiato pian piano aspetto.

Ma come fare ad affrontare il cambio di stagione nel migliore dei modi?

1. Frutta e verdura di stagione

Zucche, broccoli, uva, cachi e fichi sono alcuni tra i nuovi arrivati, che vi consiglio di acquistare con grande entusiasmo ed euforia non solo perché più economici in quanto di stagione, ma anche perché sono perfetti per aiutare l’organismo a prepararsi all’inverno, salutare definitivamente la stagione estiva con una dieta detox del tutto naturale.

Con dieta detox non voglio assolutamente parlarvi di perdere peso, di bibitoni sostitutivi del pasto o di fare la fame per giorni, con dieta detox intendo un regime alimentare che, utilizzando prodotti stagionali permette di fare il pieno di sostanze utili per affrontare i primi freddi.

Nel post dove trovate lo schema con il menù settimanale da completare di ottobre  ho raccolto tutti gli alimenti di stagione in questo periodo, frutta, verdura e pesce che trovate ad un prezzo contenuto e che aiutano l’organismo a depurarsi. Certo, sfondarsi di fichi e cachi non è esattamente detox, ma confido nel vostro autocontrollo.

 

Autunno

2. Miele e curcuma per il raffreddore

Autunno è anche sinonimo dei primi malanni di stagione dovuti a sbalzi termici o ai piccoli untori dell’asilo.

L’anno scorso ho inizio a soffiare il naso a settembre fino a maggio inoltrato e quest’anno ai primi segnali di gola dolorante ho cercato quali fossero rimedi naturali e ho deciso di provarne uno a base di curcuma e miele.

Ho letto molto sulle proprietà antibiotiche della curcuma, del miele e dello zenzero, e anche se non li userei mai in caso di malattie conclamate, per prevenire mesi di mal di gola e nasi sgocciolanti credo valga la pensa provare.

Miele e curcuma

Per preparare il magico intruglio dovete:

  • Sciogliere 100g di miele in un pentolino (io a volte lo scaldo anche nel microonde direttamente nel vasetto dove lo conserverò una volta pronto).
  • Aggiungere 2 cucchiaini di curcuma in polvere, un cucchiaino di zenzero fresco grattugiato e il succo di mezzo limone.
  • Mescolare bene e conservare in frigorifero per una settimana al massimo.

Se lo usate come prevenzione prendetene un cucchiaino al giorno, diluito in succo d’arancia, acqua calda oppure puro.

Se invece siete già raffreddati triplicate la dose. Io ne prendo un cucchiaino al mattino con il succo d’arancia, un cucchiaino puro dopo pranzo e alla sera mi preparo una tazza di acqua bollente dove faccio sciogliere 1 o 2 cucchiaino, in basa a quanto è forte il raffreddore o se ho mal di gola.

Miele e curcuma

 

3. Meditate

Non c’è bisogno di fare ritiri spirituali, comprare decine di accessori o dover andare in palestra. Per meditare, o comunque staccarsi momentaneamente dallo stress che la quotidianità ci regala, bastano davvero una decina di minuti e un po’ di buona volontà.

Dedicare 10 minuti ad una respirazione profonda e consapevole aiuta a scrollarsi di dosso cattivi pensieri o energie negative e riprendere coscienza del nostro corpo.

Si vede che le lezioni di yoga stanno facendo effetto, eh?

Scherzi a parte, provate a regalarvi 10 minuti in un luogo tranquillo (la camera da letto per esempio) accendete una candela o dell’incenso, sedetevi o meglio ancora sdraiatevi (per terra, che sul lette ci si addormenta sicuro) e concentratevi sul vostro respiro, solo su quello. Niente pensieri, scadenze, figli urlanti o lavori stressanti, solo voi e il vostro benessere.

So che sembra banale o assurdo, ma provate e vedrete che anche se piccoli, i primi risultati ci saranno prestissimo. 

 

Photo credits: eusemfronteiras.com

Share on
Previous Post Next Post

You may also like

No Comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: