Follow:
In cucina

Frittelle di mele

Frittelle di mele

Arriva carnevale e non vuoi farle due frittelle di mele?

La mia regola aurea è di non fare più di un fritto (quello con tanto olio, deep frying come dicono gli ingesi)  l’anno.

No, non sono una salutista. Sono solo fissata con la puzza di fritto che aleggia per casa e visto che, oltretutto, non ho freni di fronte ad un piatto di frittelle, evito (anzi limito) l’abbuffata e l’aroma di Luna Park per casa ad una sola volta l’anno. Per carnevale, appunto, mi armo di pentolino, termometro, carta assorbente e candele profumate in ogni dove e parto con la frittura annuale.

Vi avevo già raccontato di quando preparavo frittelle in abbondanza con la nonna, donna dalle pessime doti culinarie che dava il meglio di se in frittelle e polenta. E a me bastava questo, ve lo assicuro. Specialmente quando mi friggeva la polenta e poi la copriva di zucchero, ma questa è un’altra storia.

Quest’anno sono al terzo giro di fritto. Le graffe e le chiacchiere per bigodino.it hanno sconvolto i miei piani. Ma visto che non c’è due senza tre ho deciso di friggere anche per il mio di blog. Quindi ecco a voi le frittelle di mele, ricetta inventata di sana pianta, ma dal sorprendente risultato positivo.

Le mele sono grattugiate, si sente il gusto ma non si percepisce la texture. Sono morbide morbidissime e si fanno in 10 minuti.

Pronti? It’s fritto time!

Frittelle di mele

Frittelle di mele

Ingredienti

  • mele 2
  • zucchero 60 g
  • farina 00 100 g
  • uova 1
  • cannella

Procedimento

Sbucciate le mele (io ho usato le golden, ma per un effetto meno dolce vi consiglio le Granny Smith) e grattugiatele. Aggiungete l’uovo, lo zucchero e mescolate.

Frittelle di mele

Setacciate la farina con la cannella e unitele all’impasto.

Mescolate fino ad ottenere una pastella liscia.

Frittelle di mele

Fate riposare a temperatura ambiente per 15 minuti.

Scaldate l’olio fino ad una temperatura di 175°.

Usando due cucchiaini versate 4/5 frittelle per volta. Giratele dopo 2 minuti e scolatele una volta dorate.

Frittelle di mele

Una volta tiepide potete aggiungere lo zucchero a velo, ma sono già dolci al naturale, vi consiglio di assaggiarle prima di fare eventuali aggiunte.

Share on
Previous Post Next Post

You may also like

2 Comments

  • Reply tizi

    ciao, è un piacere scoprire il tuo blog! assaggerei volentieri una di queste frittelle, alle mele non ne ho mai preparate ma mi fanno una gola incredibile!
    a presto, buona giornata 🙂

    17 Febbraio 2016 at 8:33
    • Reply Tamara

      Grazie, E’ un piacere per me che tu sia passata di qua!

      17 Febbraio 2016 at 10:56

    Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: