Follow:
In cucina

Pudding al pandoro

Ultima ricetta a tema natalizio/festivo prima di tornare alla normalità.

In questi ultimi giorni di festa, terra di mezzo tra giorni di relax selvaggio e ritorno a una normalità un po’ zoppicante, con lavori che ricominciano ma asili ancora chiusi, voglia di riprendere il ritmo a 100 all’ora e impulso irrefrenabile di correr sotto il piumone il vero problema che attanaglia mezza Italia è uno e uno soltanto. Come faccio fuori i pandori/panettoni che tanto cozzano con il buon proposito del “dal 9 gennaio dieta”?

La ricetta è semplice:

Prendi 4/5 amici.

Li inviti a cena; puoi cimentarti in rocamboleschi piatti oppure ordinare una pizza.

Per dolce servi questo pudding di pandoro, un dolcetto monoporzione a cui nessuno dirà di no e che ti permetterà di consumare almeno mezzo pandoro. E’ scientificamente provato che un vero amico può rifiutare una fetta di pandoro confezionato, ma se il dolce lo fa tu DEVE mangiarlo.

Ripetere fino ad esaurirli tutti. I pandori, non gli amici!

Pudding al pandoro

Pudding al pandoro

Ingredienti per 6 persone

  • pandoro 500 g
  • uova 2
  • latte 1 l
  • zucchero 3 cucchiai
  • mele 1
  • gocce di cioccolato 70 g

Preparazione

Tagliate il pandoro a cubetti (1 cm per lato circa) e raccoglieteli in una ciotola capiente.

Pulite e tagliate a dadini la mela e aggiungetela al pandoro.

Unite il resto degli ingredienti e lasciar riposare per 10 minuti.

Quando il pandoro avrà ben assorbito il latte distribuite il composto in piroettino di ceramica imburrati.

Cuocete in forno statico preriscaldato a 200° per 20 minuti circa e quando saranno ben dorati toglieteli dal forno e fate raffreddare.

Potete servirli freddi con una spolverata di zucchero a velo oppure tiepidi accompagnati da crema oppure una pallina di gelato.

Share on
Previous Post Next Post

You may also like

No Comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: