Follow:
Bake Therapy

COME FARE UN CRUMBLE SENZA BURRO E SENZA UOVA

Il crumble è uno dei dolci più semplici da preparare, bastano un po’ di frutta e un impasto bricioloso con cui coprirla. Non servono grandi doti da pasticcere visto che rientra nella tipologia di dolci molto brutti ma molto buoni, serve solo una bella pirofila e un po’ di gelato per accompagnare. Potremmo definirlo dolce al cucchiaio visto che non è possibile farne fette, ma è un vero e proprio comfort food, una coccola da gustare in una ciotola con un po’ di gelato e la tua serie tv preferita da guardare. Se sei freddolosa come me ti consiglio di mangiarlo ancora tiepido, ma dalla regia mi dicono che anche freddo è buonissimo!

Questa versione è senza burro e senza uova, profuma di estate grazie al cocco e è un perfetto svuota cestino della frutta quando comincia ad essere troppa e tutta matura.

cosa ti serve

  • 2 cucchiai colmi di cocco grattuggiato

  • 1 cucchiaio di fiocchi di avena

  • 20 g di mandorle

  • 1 cucchiaio di olio di semi

  • 1 cucchiaio di miele

  • 500 g di frutta pulita e tagliata (fragole, albicocche e ciliegie)

  • 2 cucchiai di zucchero di canna

  • 1 cucchiaino colmo di fecola di patate

come fare

  • Lava, pulisci e taglia la frutta in pezzi.
  • Metti la frutta nella pirofila che userai per la cottura. Ti consiglio di usarne una di ceramica, ma se non ne hai anche quelle antiaderenti andranno benissimo.
  • Cospargi la frutta con la fecola e lo zucchero e mescola bene. Livella poi la frutta in modo che sia ben distribuita nella teglia.
  • Prepara il crumble tagliando mescolando le mandorle con l’olio, la farina di cocco, l’avena e il miele. Mescola, meglio con le dita, finché sarà tutto amalgamato. Distribuisci il crumble sopra la frutta in modo uniforme. L’impasto deve risultare molto bricioloso e non omogeneo.
  • Cuoci in forno statico preriscaldato a 180° per 10 minuti scoperto, poi quando comincia a dorare copri con un foglio di alluminio e continua a cuocere per altri 30 minuti. Il Crumble è pronto quando la frutta avrà rilasciato il liquido che inizierà a bollire.
  • Togli dal forno e fai intiepidire prima di servirlo. Il crumble è ottimo con una pallina di gelato e si conserva in frigorifero per un paio di giorni. Basterà farlo scaldare qualche secondo al microonde per gustarlo come appena preparato!
Share on
Previous Post Next Post

You may also like

1 Comment

  • Reply Maria Bonaccorso

    Adoro i crumble e questa versione mi sembra molto intrigante, ti farò sapere!

    14 Maggio 2021 at 17:42
  • Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: